Il Messaggero una Storia Vera (ecco cosa c'è di vero)

Pubblicato il da Eurus - il vento del Sapere

Questo breve articolo è stato tratto interamente da http://www.chasingthefrog.com/ e più che raccontare la trama del film si limita a descrivere quali fra gli avvenimenti visti al cinema sono realmente accaduti.
Per prima cosa mostra i veri protagonisti della storia: 
La Madre    Il Padre       La Famiglia        La Casa      






Il figlio maggiore aveva davvero il cancro?
Si. Il personaggio di Matt Campbell, e' ispirato a quello reale di Philip Snedeker, che aveva un cancro del sistema immunitario chiamato Hodgkin’s lymphoma. -TheCabinet.com

Si trasferirono davveri vicino all'ospedale?
Si . La vera storia di The Haunting in Connecticut rivela che la famiglia Snedekers, si trasferi' il 30 giungo 1986 dall' Upstate New York al 208 Meriden Avenue di Southington, Connecticut per esser vicini all' UCONN hospital per poter fare sottoporre il figlio ad una terapia di cobalto.. -'A Haunting in Connecticut' Discovery Channel Documentary

La casa era davvero una funeral home?
Si. Darrell Kern, l'ex proprietario della casa di Southington, confermo' che prima dell'acquisto della proprietà negli anni 80, era stata usata come casa di pompe funebri la Hallahan Funeral home per molte decadi. Hallahan per le decadi multiple. - Hartford Courant

L'acqua delle tubature divenne di colore rosso sanguinante?
Sì. Secondo Carmen Snedeker, “l'acqua delle tubature era colore rosso sangue . profondo, rosso-cupo. La fece rabbrividire . Si innervosi' poiche' temeva di rovinare il pavimento -A Haunting in Connecticut

I piatti sono realmente spariti?
Sì. Mentre il film descrive questo avvenimento che accade al figlio più anziano, Philip Snedeker, il documentario di Discovery Channel rivela che realmente è accaduto alla madre. “Ho pensatoche stavo perdendo la ragione , " ha ricordato Carmen . " So di aver preparato la tavola ma i piatti non erano là.„ - -A Haunting in Connecticut

Le luci hanno tremolato senza lampadine?
Sì. Secondo il figlio , Bradley Snedeker, “… le luci si accendevano e spegnevano, accendevano e spegnevano.....anche se non c'erano lampadine …„ - -A Haunting in Connecticut

Il figlio ha realmente dormito nello scantinato? .
Sì. Philip Snedeker ha dormito nello scantinato con suo fratello, Bradley Snedeker. Poiché di sopra le stanze erano più piccole, era l'unica stanza che poteva accogliere i due adolescenti .I due fratelli hanno dormito nella stanza che era usata per l'esposizioni delle bare vicino al corridoio dalla precedente stanza d'imbalsamazione. -CarmenReed.com

Quanti esperimenti Jonah ha condotto nella casa?
Zero. Giona, interpretato nel film da Erik J. Berg., è un carattere romanzato per la fiction . I produttori cinematografici hanno aggiunto Jonah all'argomento per contribuire a fornire una spiegazione per gli elementi soprannaturali del film.

Hanno trovato davvero foto di gente morta ?
Si . Nella sua website's correspondence , Carmen Reed, ha scritto "Trovammo alcune foto nella casa , con altre cose personali del defunto"

Il figlio ha realmente visto gente morta con scritture sui loro corpi?
No, anche se altri avvistamenti sono stati segnalati. Alcuni di questi includono un uomo sottile con leossa della guancica scoperte ed i capelli neri lunghi ed un altro con capelli bianchi che porta uno smoking -AssociatedContent.com

Davvero Matt (Kyle Gallner) ha avuto un radicale cambio di personalita?
Si. In accordo con la famiglia , e' diventato distante,violento,oscuro... …come se le tenebre lo avessero coperto. -A Haunting in Connecticut Discovery Channel Documentary

La tenda della doccia ha davvero quasi ha soffocato la nipote come nel film?
Non esattamente. Nel film, la tenda della doccia quasi soffoca la nipote, Wendy (Amanda Crew). Ma nella storia reale si rivela che l'episodio della tenda della doccia è accaduto, ma alla madre, non la nipote. Nella nostra corrispondenza con Carmen, ha dichiarato, " Sì, la tenda della doccia si e' avvolta intorno alla mia faccia in modo da non lasciarmi respirare .Mia nipote ha dovuto correre a salvarmi.Non sarei potuta cadere fuori se non mi avesse spinta dentro....

Il padre tolse davvero ogni luce in casa?
Sì, ma non nel modo ubriaco rappresentato nel film. Dopo avere vistova rie volte saltare la luce a causa di sovraccarichi , il padre Allen Snedeker, ha concluso che questo era a causa dei bambini che dormivan con tutte le luci di sopra ed ha rimosso le lampadine per ottenere il controllo della situazione.

Il vero Matt ha trovato dei corpi nelle pareti della casa?
No. I corpi nelle pareti sono stati creati per la pellicola di Hollywood per spiegare chi stava infestando al casa e torturando la famiglia e perché. Poiché i corpi non erano stati posti mai correttamente per riposare, le loro anime sono rimaste intrappolate nella casa, lottando per uscire e trovare la pace.

Il figlio ha realmente bruciato la casa?
No,il figlio più anziano, Philip Snedeker, non ha mai provato a bruciare la casa . I produttori cinematografici hanno avuto bisogno di un modo per liberare i demoni dalla casa ed hanno generato il fuoco per gli scopi teatrali. Secondo la famiglia di Snedeker, un esorcismo è stato effettuato sulla casa il 6 settembre 1988, che ha portato alla scomparsa degli spiriti.
-MyRecordJournal.com

Philip Snedekere' sopravvissuto al cancro ?
Si, Durante il trattamento a Southington, il cancro e' entrato in remissione e non si e' + ripresentato , Ora ha 30 anni, lavora come cammionista ed ha 4 figli. -People

La casa e' ancora infestata??
No. in accordo con gli attuali proprietari della casa di Southington , Susan Trotta-Smith,per lei la casa non e' mai stata infestata “Viviamo nella casa da 10 anni la nostra casa e' meravigliosa,” Susan ha aggiunto “E' una sciocchezza di Hollywood . The le storie sono tutte ridicole .” -NBCConnecticut.com

Shur Destiny

Commenta il post

Fabio - Alberto 12/28/2014 16:40

Ho visto quequesto film
L'uomo con i capelli bianchi e lo smoking SLENDERMAN!